Riccardo Grassi

Vivere delle proprie passioni

Ricky Quote

Ricky Quote: Citazioni, battute, frasi pensieri… (rigorosamente di altri!)

kung_fu_panda

C’è un detto: ieri è storia, domani è un mistero, ma oggi… è un dono. Per questo si chiama presente.

Oogway – Kung Fu Panda

 

Nata sotto il segno dei pesci

“E Giovanni è un ingegnere che lavora in una radio

ha bruciato la sua laurea, vive solo di parole

ma tutto quel che cerca e che vuole  è solamente amore…”

A. Venditti

Trilli Trilli

e invece ti m’æ preparou
a menestrinn-a co-e êuve
a fà ciû fïto scì a chêuxe
ma o l’è ûn mangiâ do belin

 

Amici Miei

Che cos’è il genio? È fantasia, intuizione, decisione e velocità d’esecuzione.

Il Perozzi

 

Non ci resta che piangere

Saverio: Non c’è un americano buono in nessuna parte del mondo, non c’è un americano ne  nella cultura, nè nello spettacolo nello sport… 

Mario: nello sport so forti lascia sta’ … Cassius Clay

Saverio: Ma sei daltonico?

 

Intervista a Frank Zappa

Intervistatore: “A giudicare dai capelli lunghi può essere una donna”

Frank Zappa: “A giudicare dalla tua gamba di legno puoi essere un tavolino”

 

 

 

“Gubbio è il 5 Agosto 1976… è l’agosto più caldo dell’anno”

Cit. Lucarelli by Fabio de Luigi

 

Mauro bergamasco su O’Driscoll

 

Ho messo via un pò di consigli
Dicono è più facile
Li ho messi via perchè a sbagliare
Sono bravissimo da me.

Cit.: L. Ligabue – “Ho messo via”

 

amü me bell’amü
a sfurtûn-a a l’è ‘n grifun
ch’u gia ‘ngiu ä testa du belinun

Cit. SINÀN CAPUDÀN PASCIÀ di F. De Andrè

 

Fizz: … e quella volta che ci picchiarono?

Gin: quando ci picchiarono? Erano in 8: due ci tenevano… gli altri ci tenevano un po meno, ma minchia se picchiavano.

Cit: Ale&Franz

 


A volte sono un bastardo e a volte un buono

A volte non so neppure come io sono

Cit. “Sono un pirata sono un signore” J. Iglesias

 

 


Un uomo con le spalle larghe, ecco cosa ci vorrebbe per te,

che ti capisce senza farlo capire e non ti spieghi mai perché,

che ti conosca da quand’eri piccola, o che da piccola ti immaginava già.

(Un uomo con le spalle larghe F. De Gregori)

 


Cit. Inside man

Dalton Russell: Tra una settimana mi starò ciucciando Piña Colada nell’idromassaggio con sei che si chiamano Amber e Tiffany.

Keith Frazier: O sarai sotto la doccia con due che si chiamano Jamal e Jesus più facilmente… e sai il peggio qual è?…che quello che stai ciucciando non è Piña Colada…

 

 

Ma io mi sento come Wile Coyote
Che cade ma non molla mai
Che fa progetti strampalati e troppo complicati
E quel Bip Bip lui non lo prenderà mai

Cit. Wile il Coyote di Eugenio Finardi

Certo eri brava però… a fare l’amore! (Cit. Vasco Rossi)

 

Io sono l’errore…Non la media!

 

Piacere a googleQuelli che … questa parola “piace” a Google!

 

L’allenatore nel pallone

Mi avete preso per un coglione.
Ma no sei un eroe!
Mi avete preso per un coglione.
Ma no sei un eroe!
M’avete preso per un coglione, sotto la mano, mi fa male!! Ah!!

 

Non ci resta che piangere
BENIGNI: “…..Scusa levami una curiosità chi te l’ha detto del fatto… Giachetti?”
TROISI: “Quella là che stai nervoso? non mi ricordo”
BENIGNI: “Si…te l’ha detta quell’imbecille di Giachetti!…tanto comunque Giachetti è bocciato!”
TROISI: “Ma non me l’ha detta Giachetti!”
BENIGNI: “Ma non ti preoccupare non è che lo boccio per questa cosa qua, è che dall’inizio dell’anno appena entrato in classe ho detto questo lo boccio!”

Lo Chiamavano Trinità

Tobia: Salve, fratelli!
Bambino: Salve! Glielo hai detto tu che siamo fratelli?
Trinità: Io? E chi lo conosce?
Tobia: È il Signore che vi manda da noi.
Bambino: No, passavamo di qui per caso.

 

Io non sono cattiva; è che mi disegnano così.” Cit. Chi ha incastrato Roger Rabbit

 

Cazzi quella gomena. E cazzi, se no s’incazza!” Cit. Fantozzi contro tutti

fantozzi-contro-tutti

 

I sogni sembrano reali finché ci siamo dentro, non ti pare? Solo quando ci svegliamo ci rendiamo conto che c’era qualcosa di strano.” Cit. Inception

 

Prima regola del Fight Club: non parlate mai del Fight Club. Seconda regola del Fight Club: non dovete parlare mai del Fight Club.” Cit. Fight Club

Le cose che possiedi alla fine ti possiedono Cit. Fight Club

fight-club

 

Ragione e passione sono timone e vela della nostra anima navigante”  Cit. Kahlil Gibran

riccardoGrassiVelaDream-I

 

Sono il signor Wolfe, risolvo problemi.” Cit. Pulp Fiction

 

Fantozzi

Filini: Allora, ragionere, che fa? Batti?
Fantozzi: Ma… mi dà del tu?
Filini: No, no! Dicevo: batti lei?
Fantozzi: Ah, congiuntivo!
Filini: Sì!

Ogni maledetta domenica si può vincere o perdere l’importante è vincere o perdere da uomini” Cit. Ogni Maledetta Domenica

 

Come posso essere stato così sventato? 1,21 gigowatt! Signor Edison, come posso ottenere quel tipo di potenza? Non si può fare, vero, Tom?” Cit. Ritorno al futuro

 

 

Voi critici, voi personaggi austeri, militanti severi, chiedo scusa a vossìa,
però non ho mai detto che a canzoni si fan rivoluzioni…

Cit. Avvelenata Francesco Guccini

 

Fortissima è pieno d’olio” Cit. Donne con le gonne

 

 

Così è la vita 

Al: C’è un tipo di colore…
Jack: Che tipo di colore?
Al: Un tipo di colore!
Jack: Sì, ho capito, ma rosso, verde…
Al: Mii, un negro! Un tipo di colore negro!

Un americano a Roma

Questa è roba da americani: yogurt, marmelata, mostarda… la mostarda… what SA NOU la mostarda? latte, questa è roba che mangiano gli americani, robba sana sostaziosa… maccarone! … ‘mazza che zozzeria!

 

 

Non ci resta che Piangere!

Saverio: Parisina, mi è venuta un’idea, forse, per fa uscire di galera Vitellozzo.

Parisina: nooo può essere… Grazie Mario!
Saverio: No! Che grazie Mario! io dico, io stanotte, io no lui, no Mario, io ci ho pensato a ME è venuta un’idea, forse naturalemente di parlare con una persona per fa uscire di galera Vitellozzo e pe sta meglio tutti!
Parisina: Grazie Mario!

 

Di terra ne ha avuta abbastanza, non di vele e di prua” Cit. Cristoforo Colombo – Francesco Guccini

 

 

Dovunque vorremo andare andremo. Una nave è questo in realtà. Non è solo una chiglia, uno scafo con un ponte e le vele. Sì, la nave è fatta così. Ma ciò che una nave è, ciò che la Perla Nera è in realtà: è libertà.” Cit. La maledizione della prima luna

… te prendi il latte lo fai bollire, ci metti 5 cucchiai di zucchero e 4 di miele e tu glielo dai ogni volta che piange… infatti smetteva di piangere, però caccava come una mucca… zucchero, miele e latte bollito, fanne un secchio e sei guarito!” Cit. Caruso Pascoski

 

Te’ tu lo sai perche’ sei una troia?? perche’ non sei mai stata una troia!!!!” Cit. Tutta colpa del Paradiso

 

 

Non ci resta che piangere

Ricordati che devi morire!
Come?
Ricordati… che devi morire!
Va bene…
Ricordati che devi morire!
Sì, sì… no… mo’ me lo segno… proprio… non vi preoccupate!

 

 

 

Tre uomini e una gamba di Aldo Giovanni e Giacomo

“Chi è che te l’ha fatto?

La betty

La Betty? la conosco?

ma si che la conosci… Quella biondina, alta, coi capelli raccolti dietro… quella che ha il mercedes bianco… quella che c’ha il cagnolino… va sempre in giro… quella con il trench grigio!”

Trench grigio? Lei Bravo

Si, alta, coi capelli raccolti dietro…”

 

 

 

Alle dieci e trenta scarse finita la cena, il maestro Canello, che aveva un altro impegno in un altro veglione, barò bassamente annunciando al microfono: Attenzione, mancano tre minuti a mezzanotte, rimettete gli orologi, preparate lo spumante!” Cit. Fantozzi

 

 

 

Ormai hai 21 anni, è tempo che tu sappia di chi sei figlio…” Cit. Un Americano a roma

 

Che cos’è il genio? È fantasia, intuizione, decisione e velocità d’esecuzione.” Cit. Amici Miei

 

 

“Zia, Ian è vegetariano. Lui non mangia carne.
Lui non mangia carne?!
No, lui non mangia carne.
Come sarebbe a dire che non mangia carne? Oh, non fa niente: ti faccio l’agnello!”
Cit. Il mio Grasso Grosso Matrimonio Greco

 

La mortadella è buonissima, non c’è niente da fare, è proprio buona. La mortadella è comunista. Il salame socialista. Il prosciutto è democristiano. La coppa…liberale. Le salcicce, repubblicane. Il prosciutto cotto è fascista!” Cit. Caruso Pascoski (di padre polacco)

 

Sei stato tu gatto mammone, hai cantato!” Cit. Un Americano a Roma

 

Fossi Figo, Elio e le storie Tese e Gianni Morandi

“Fossi figo tutti i giorni sarei in palestra
fossi figo starei ignudo alla finestra
fossi figo sarei il principe dell’adduttore,
sarei il re dell’addominale,
sarei il re della finestra”

 

Adesso c’è Sabrina che lavora all’autogrill, dove faccio il pieno de benzina pe fa un metro sulla Tiburtina” Cit. Grande Raccordo Anulare – Guzzanti

 

Addio Saverio, Salutami Mario e digli che …io… che io gli ho voluto più bene che a… uguale, uguale” Cit. Non Ci Resta Che Piangere

 

Lo Chiamavano Trinità

Trinità: “hanno insultato la legge”
Bambino: “davvero?”
Trinità: ” ha detto che nostra madre è una vecchia baldracca”
Bambino: ” ma è la verità”
Trinità: “ma non è vecchia!”

Lo Chiamavano Trinità

Bambino: “Chi sei, chi ti ha mandato?
Emiliano: “Emiliano non tradisce, gringo”
Bambino gli infila la canna della pistola nel naso:
Emiliano dice tutto, gringo!

 

Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore.” Cit. Albert Einstein

 

Bisogna tener duro fino a quando passerà questa mania della pace!” Cit. Full Metal Jacket

 

A Mizzega! Tu c’hai la voce balorda, a me nun me freghi!” Cit. Un Americano a Roma

 

It’s a town full of losers, and I’m pulling out of here to win.” Cit. Bruce Springsteen, Thunder Road

 

Taffetà caro  – Taffetà, amore” Cit. Frankenstein Junion

 

Non Ci Resta che piangere

Dobbiamo far capire di essere due scienziati, dobbiamo dire cose intelligenti… Capito? Andiamo…

…Ma 9 per 9 farà 81?”

 

“there is no spoon” Cit. Matrix

 

Johnny Stecchino

Quella volta che ho fatto fuori a Giacomo Melino diversi anni fa,
no, ti ricordi?
L’andai a far fuori, c’avevo la mitraglietta, la F44.
La F44 ha la raffica un po’ larga…
Non si controlla bene, lo sai.
Ho sparato a Giacomo Melino
e ho preso pure la moglie di Cozzamara per errore.
Poi gli ho telefonato subito, infatti.
Gli telefonai subito, dico:
”Senti, Cozzamara, scusa.
Dieci minuti fa circa, ho ammazzato la moglie.
abbi pazienza”
Scusa, scusa, gli ho detto “scusa”.
S’è incazzato.
Ha fatto tutta una storia!
È troppo permaloso.
E così non si può lavorare. E che sarà mai?
E che è?
Gli ho ammazzato la moglie,
Nemmeno fosse sua madre….mia madre…

Cit. Johnny Stecchino

 

La 25 ora: Fanculo!

Sì, vaffanculo anche tu. Affanculo io? Vacci tu! Tu e tutta questa merda di città e chi la abita. In culo ai mendicanti che mi chiedono soldi e che mi ridono alle spalle. In culo ai lavavetri che mi sporcano il vetro pulito della macchina. In culo ai Sikh e ai pachistani che vanno per le strade a palla con i loro taxi decrepiti, puzzano di curry da tutti i pori. Mi mandano in paranoia le narici. Aspiranti terroristi! E rallentate, cazzo! In culo ai ragazzi di Chelsea con il torace depilato e i bicipiti pompati, che se lo succhiano a vicenda nei miei parchi. E te lo sbattono in faccia su Gay Channel. In culo ai bottegai coreani con le loro piramidi di frutta troppo cara, con i loro fiori avvolti nella plastica. Sono qui da dieci anni e non sanno ancora mettere due parole insieme. In culo ai russi di Brighton Beach. Mafiosi e violenti, seduti nei bar a sorseggiare il loro tè, con una zolletta di zucchero tra i denti. Rubano, imbrogliano e cospirano. Tornatevene da dove cazzo siete venuti! In culo agli ebrei ortodossi, che vanno su e giù per la quarantasettesima, nei loro soprabiti imbiancati di forfora, a vendere diamanti del Sudafrica dell’apartheid. In culo agli agenti di Borsa di Wall Street, che pensano di essere i padroni dell’universo. Quei figli di puttana si sentono come Michael Douglas-Gordon Gekko e pensano a nuovi modi per derubare la povera gente che lavora. Sbattete dentro quegli stronzi della Enron a marcire per tutta la vita. E Bush e Cheney non sapevano niente di quel casino? Ma fatemi il cazzo di piacere! In culo alla Tyco, alla ImClone, alla Adelphia, alla WordCom! In culo ai portoricani, venti in una macchina, e fanno crescere le spese dell’assistenza sociale. E non fatemi parlare di quei pipponi dei dominicani! Al loro confronto i portoricani sono proprio dei fenomeni. In culo agli italiani di Bensonhurst, con i loro capelli impomatati, le loro tute di nylon, le loro medagliette di Sant’Antonio. Che agitano la loro mazza da baseball firmata Jason Giambi sperando in un’audizione per I Soprano. In culo alle signore dell’Upper-East Side, con i loro foulard di Herme e i loro carciofi di Balducci da 50 dollari, con le loro facce pompate di silicone, truccate, laccate e liftate: non riuscite ad ingannare nessuno vecchie befane. In culo ai negri di Harlem. Non passano mai la palla, non vogliono giocare in difesa, fanno cinque passi per arrivare sotto canestro, poi si girano e danno la colpa al razzismo dei bianchi. La schiavitù è finita centotrentasette anni fa. E muovete le chiappe, è ora! In culo ai poliziotti corrotti che impalano i poveri cristi e li crivellano con quarantuno proiettili nascosti dietro il loro muro d’omertà. Avete tradito la nostra fiducia! In culo ai preti, che mettono le mani nei pantaloni di bambini innocenti. In culo alla chiesa, che li protegge non liberandoci dal male. E dato che ci siamo, ci metto anche Gesù Cristo. Se l’è cavata con poco. Un giorno sulla croce, un weekend all’inferno, e poi gli alleluia degli angeli per il resto dell’eternità. Provi a passare sette anni nel carcere di Otisville. In culo a Osama Bin Laden, a Al Qaeda e a quei cavernicoli retrogradi dei fondamentalisti di tutto il mondo. In nome delle migliaia di innocenti assassinati, vi auguro di passare il resto dell’eternità con le vostre settantadue puttane ad arrostire a fuoco lento all’inferno. Stronzi cammellieri con l’asciugamano in testa, baciate le mie nobili palle irlandesi! In culo a Jacob Elinski, lamentoso e scontento. In culo a Francis Slaughtery, il mio migliore amico, che mi giudica con gli occhi incollati sulle chiappe della mia ragazza. In culo a Naturelle Riviera, le ho dato la mia fiducia e mi ha pugnalato alla schiena: mi ha venduto alla polizia… maledetta puttana. In culo a mio padre con il suo insanabile dolore, che beve acqua minerale dietro al banco del suo bar, vendendo whisky ai pompieri e inneggiando ai Bronx Bombers. In culo a questa città e a chi ci abita. Dalle casette a schiera di Astoria agli attici di Park Avenue, dalle case popolari del Bronx ai loft di Soho, ai palazzoni di Alphabet city alle case di pietra di Park Slope e a quelle a due piani di Staten Island. Che un terremoto la faccia crollare. Che gli incendi la distruggano. Che bruci fino a diventare cenere, e che le acque si sollevino e sommergano questa fogna infestata dai topi. No. No, in culo a te, Montgomey Brogan. Avevi tutto e l’hai buttato via, brutta testa di cazzo! » Cit. la 25esima ora.

 

‘namo quando se scherza, bisongna esse seri” Cit. “Il marchese del Grillo”

Buongiorno brigadiere, come vede, si lavicchia!” Cit. “I soliti ignoti”

Sei ladro tu, tu padre e tu nonno… e io ve licenzio a tutti e tre!” Cit. “Il marchese del Grillo”

 

Cit. Le vie del Signore sono finite:

Anita: “…infatti da quando c’è Mussolini i treni sono in orario. Tutto in ordine.

Troisi: “Cioè per fare arrivare in orario…però se vogliamo cioè…mica c’era bisogno di farlo capo del governo? Bastava farlo capostazione no? E i treni arrivavano uguale…

Ti va di aiutarmi? Allora perchè non condividi?