Riccardo Grassi

Vivere delle proprie passioni

triumph speed triple: speedy

Liguria e la torta di riso.. il mototurismo

speed triple: speedyIn questi giorni ho deciso di fare un giro in moto con la mia speedy (speed triple 955i… del 2001), ho deciso di rimanere in liguria per due giorni e come base ho deciso di avere Triora, il paese delle streghe.

partenza dal magazzino a vernazzola, autostrada a sampierdarena e uscita ad Albenga e poi verso l’entroterra: Garlenda, Casanova Lerrone, Cesio, errore di bivio e arrivo a Rezzo… 180 gradi rapido e molini di triora, e poi triora.

Il B&B dove ho alloggiato “la tana delle volpi” prometteva bene, sia come struttura, che come posizione. nulla da eccepire nè sull’una nè sull’altra… ma l’ospitalità direi che lasciava a desiderare, una clima freddo, di “lontananza” non tanto la famosa torta di riso…

la colazione al bar, il che sarà ma mi fa perdere un pò del calore del B&B e poi nessuna accoglienza, nessuna coccola, nessun servizio, niente che mi permetta di ricordare quel B&B se non una bella terrazza… beh forse io sono un po pretenzioso, ma i cartellini e i bigliettini lasciati in ogni dove, in cui si ci prendeva cura di “avvisare” che bisogna lasciare la stanza alle 10!!!  Nulla di male, nulla di grave…ma tutto freddo! non vi parlo dell’arredamento della stanza… con la scusa del rustico, una stanza “povera” non perchè avrei voluto chissà che, ma un poco più di cura.. di calore. sarà stato quel minchia di ritratto di militare appeso che ti teneva compagnia tutta la notte.

Io penso che se ad agosto non hai tutte le camere piene, due domande forse dovresti fartele. a Triora c’è praticamente un solo ristorante (tra l’altro molto carino e gestiro da persone calde e simpatiche… ne parlo dopo), ma vuoi farmi una convenzione con quel ristorante? mi vuoi mettere un foglio in camera con scritto che il museo è aperto e se dico che sono del B&B mi fanno uno sconticino o dirmi se è gratis? boh pretendo troppo? forse si…

Il ristorante invece, veramente persone a modo, ogni volta che si passava, saluti, due parole? è piaciuto badalucco? niente di che … ma poi ci si andava volentieri! un po di calore…

panorama mozzafiatoma veniamo al pezzoforte, i giri in moto… devo dire che ci sono strade bellissime, che da un bosco passi a un panorama aperto vista mare… devo dire però che l’asfalto in alcune strade era improponibile per una moto come speedy… sarebbe servito un endurotto!!! buchi e brecciolino mi hanno impedito di godere di strade bellissime…

anche li ma possibile che se vai in trentino o a bormio ogni hotel esponga un benvenuto ai mototuristi, mentre nel nostro entroterra non vi sia ombra di questo tipo di interesse?

triumph speed triple: seduceDovrebbero essere gli albergatori, possessori di B&B che dovrebbero spingere  le amministrazioni a rifare l’asfalto… i mototuristi, li dovresti pregare perché vengano: viaggiano mediamente leggeri, mangiano spesso (sempre) fuori in pizzerie e ristoranti, basta garantirgli che la moto sia ben riparata… e sono felici… sono persone che amano conoscere i posti e le persone… non sono mica tutti i “piegatori” che vanno a Boasi!!!

mah anche li, sono io sbagliato? forse si!

Comunque alla fine ho fatto più di 500 Km, compreso, pieve di teco, il passo di nava, garessio e ceva e poi giù a savona.

un po di aurelia… gelatino ad Arenzano e poi un po di autostrada per tornare a casa…

 

 

Ti va di aiutarmi? Allora perchè non condividi?

About Me

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *